Privacy Policy

  • images/stories/imgslider-relais/opera-relais-verona.jpg
  • images/stories/imgslider-relais/opera-relais-verona2.jpg
  • images/stories/imgslider-relais/opera-relais-verona3.jpg

Booking engine

Data di arrivo
Data di partenza

Calendario

« Ottobre 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Ricerca

Martedì, 18 Novembre 2014 11:08

La prestigiosa tradizione del Teatro Stabile di Verona

Siamo convinti che per innamorarsi di una città speciale come Verona un turista debba andare oltre i percorsi più noti e i luoghi più celebri: il centro storico riserva attrattive che svelano la vocazione di Verona per l'arte e la cultura in tutte le sue forme.

Il Teatro Nuovo, in Piazza Viviani 10, è uno dei maggiori teatri italiani ed è qui che si svolgono due prestigiose stagioni di prosa ogni anno; le rassegne Il Grande Teatro e Divertiamoci a Teatro sono appuntamenti imperdibili per chi vuole rivedere i classici in scena e gustare i migliori spettacoli di genere comico brillante.

Per questo suggeriamo di assistere a uno degli eventi in calendario in questa location, divenuta sede del Teatro Stabile di Verona dopo il restauro avvenuto nel 1949.

A pochi metri da Piazza delle Erbe noterete subito la facciata con un colonnato in pietra bianca e grigia, mentre all'interno le eleganti decorazioni dorate conferiscono un aspetto austero alla sala e al palcoscenico. Inoltre il Teatro Nuovo è adiacente alla Casa di Giulietta e dispone di un'ampia terrazza che è possibile affittare per eventi e cene di gala, uno scenario romantico che regala un panorama magnifico: da qui, infatti, potrete ammirare il Balcone e la statua in bronzo di Giulietta, un omaggio alla storia d'amore raccontata da Shakespeare e conosciuta in tutto il mondo.

Cosa vedere a Teatro a Verona

Per quanto riguarda gli spettacoli, a novembre suggeriamo “Othello, la H è muta” della compagnia Oblivion, una parodia delle versioni di Otello create da Shakespeare, Verdi e Rossini (in programma dal 18 al 20 novembre); dal 2 al 4 dicembre sarà in scena Beppe Fiorello con “Penso che un sogno così...” con la regia di Giampiero Solari, mentre la rassegna Il Grande Teatro prevede l'Enrico IV di Pirandello con la regia di Franco Branciaroli (dal 25 al 30 novembre) e "Il Giardino dei Ciliegi" di Cechov con la regia di Luca De Fusco (dal 16 al 21 dicembre). Andare a teatro è un’emozione che non va mai fuorimoda, approfittatene nella prossima visita a Verona, siamo certi che non resterete delusi.

Per informazioni e acquisto dei biglietti consultate il sito ufficiale del teatro: http://www.teatrostabileverona.it/index.html.

Letto 3173 volte Ultima modifica il Martedì, 18 Novembre 2014 11:12

• MIGLIOR PREZZO GARANTITO
• NESSUNA TASSA DI PRENOTAZIONE
• UPGRADE DELLA CAMERA SECONDO DISPONIBILITA'
• EARLY CHECK-IN ( a richiesta )
• LATE CHECK-OUT ( a richiesta )

- - - -