Privacy Policy

  • images/stories/imgslider-relais/opera-relais-verona.jpg
  • images/stories/imgslider-relais/opera-relais-verona2.jpg
  • images/stories/imgslider-relais/opera-relais-verona3.jpg

Booking engine

Data di arrivo
Data di partenza

Calendario

« Maggio 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Ricerca

Martedì, 17 Giugno 2014 01:00

Manifestazioni e tradizione a Verona

Basta poco per capire perchè Verona nel 1300 era considerata la capitale europea dell'arte scultorea. Tutto merito del suo patrimonio storico-artistico i suoi affreschi, bassorilievi romanici e gotici , affreschi e collezioni pittoriche per la sua arte e i capolavori di grandi maestri come Pisanello, Mantegna, Rubens, Tiepolo ecc. Basti pensare poi a Piazza dei Signori, il simbolo della Verona scaligera, con al centro il monumento a Dante Alighieri e attorno i palazzi meravigliosi come Palazzo del Capitano e della Prefettura i cui stili spaziano dal tardo medioevo al rinascimento.

C'è poi la Loggia del Consiglio e Palazzo della Ragione, che ingloba anche l’altissima Torre dei Lamberti, su cui vale la pena salire. Da qui l'incantevole panorama a trecentosessanta gradi sulla città. Ma Verona è molto di più. Non solo bellezze artistiche ma anche storia e manifestazioni che raccontano e riportano nel passato della città. Tanti infatti le manifestazioni locali, gli eventi, da non perdere durante la bella stagione.

La manifestazione locale delle Nozze di Cangrande

A tal proposito volevo citare una delle manifestazioni rappresentative della tradizione Scaligera, lo spettacolo proposto in forma di rievocazione storica-romanzata di le Nozze di Cangrande della Scala con Giovanni di Svevia, principessa di Antiochia. L'evento giunto quest'anno alla sua quarta edizione è stato promosso dall'associazione culturale Amici del Teatro di Verona e la collaborazione del Comune di Verona è stata ideata da Alessandro Bravi. Un evento che ha avuto molto successo è destinato ad averne anche in futuro rappresentativo dell'animazione storico-culturale di Verona.

La manifestazione ispirata al racconto immaginario secondo cui Dante partecipa alle nozze di Cangrande, che sposa Giovanna di Svevia, venuta a Verona per fare visita alla sorella Costanza, moglie del già deceduto Bartolomeo, fratello maggiore di Cangrande, che (quest’ultimo) la costringe a non ritornare in Germania. Giovanna non dà figli a Cangrande, alla morte del quale succede, forzatamente, suo nipote, Mastino II.

L'evento rievocato rappresenta l'incontro di Cangrande con Giovanna, dall'innamoramento alle nozze.
Cinque gli attori che hanno interpretato i personaggi mentre il racconto della vicenda è stata affidata ad un narratore. All'edizione di quest'anno si sono inoltre aggiunti il corteo storico della Repubblica Fiorentina e la tradizionale esibizione dei Bandierai degli Uffizi. Sulla scena sono quindi apparsi una schiera di figuranti in costume d'epoca, cavalli, cavalieri, danzatori, sbandieratori (i Bandierai), trombettiri, musici, duellanti, in un corteo che ha percorso piazza Bra, fino a giungere piazza dell Erbe.

In piazza dei Signori la cerimonia conclusiva dello sposalizio e la festa finale.
Una manifestazione nel segno della tradizione Scaligera che vede i fiorentini dopo molti secoli ringraziare la città e gli Scaligeri per avere ospitato il grande poeta Dante Alighieri.

Letto 4455 volte Ultima modifica il Giovedì, 19 Giugno 2014 11:19

• MIGLIOR PREZZO GARANTITO
• NESSUNA TASSA DI PRENOTAZIONE
• UPGRADE DELLA CAMERA SECONDO DISPONIBILITA'
• EARLY CHECK-IN ( a richiesta )
• LATE CHECK-OUT ( a richiesta )

- - - -